Skip to content Skip to footer

15 aprile 2024, Aula Magna Ed. A
IL DEAMS TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO

DEAMS

Cent'Anni di Economia

1924 > 2024

chi siamo

Il Deams

Il Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) promuove e coordina l'attività di didattica e ricerca nell'ambito delle scienze economiche, delle scienze economico-aziendali, delle scienze statistiche e della matematica applicata all'economia e alle scienze sociali. Comprende tutti i temi propri dei settori scientifico-disciplinari inclusi nell’ area delle Scienze economiche e statistiche e alcune discipline di altri settori affini quali l'economia agraria, le scienze merceologiche e la geografia economica.

I numeri del DEAMS

0
docenti e ricercatori
0
Studenti e studentesse
0
Studenti PhD
VIVI IL DEAMS

Le strutture

La sede storica del DEAMS è stata totalmente rinnovata e ristrutturata per fornire agli studenti un ambiente confortevole e moderno dove studiare, seguire le lezioni in aule attrezzate, usufruire di sale informatiche con tecnologie innovative, ed incontrare i docenti. Nell’edificio D ci sono due aule studio: al piano 5 e al piano -1 (sotterraneo), quest’ultima dotata anche di una zona ristoro per gli studenti con microonde e bollitori. Nell’aula studio panoramica al quinto piano c’è anche un’area in cui sono installate le stampanti-fotocopiatrici a disposizione degli studenti. Al piano terra è presente anche la Biblioteca di Economia, con ulteriori aree studio per i nostri studenti. Al primo piano dell’edificio è a disposizione una Sala Conferenze e la Sala degli Atti.

De-Finetti-1928

Le origini del Deams... abbiamo 100 anni!

La storia del DEAMS risulta strettamente legata a quella della Facoltà di Economia, le cui origini risalgono alla fine del XIX secolo, e quindi anche all’istituzione dell’Università degli Studi di Trieste.


Per rispondere alla richiesta delle genti della Regione Giulia di avere un’Università italiana e alle crescenti esigenze professionali e pratiche nei settori del commercio e della navigazione, su iniziativa del barone Pasquale Revoltella – protagonista della Trieste emporiale ottocentesca, uno dei primi azionisti delle Assicurazioni Generali, consigliere d’amministrazione del Lloyd Austriaco, nonché grande mecenate della vita culturale e artistica cittadina – nel 1877 venne istituita, con donazione privata, la “Scuola Superiore di Commercio, Fondazione Revoltella”.


Con il passaggio alla sovranità italiana, la “Scuola Superiore di Commercio” nel 1920 con l’aggiunta di un terzo anno di corso, venne trasformata in “Istituto Superiore di Studi Commerciali”, parificato ai consimili istituti italiani.
Questo sarebbe divenuto di lì a poco sede universitaria.

Nel 1921 fu aggiunto un quarto anno all’ordinamento degli studi e – grazie al voto del corpo docente e all’impegno finanziario del Comune di Trieste, che devolveva i fondi raccolti sotto la dominazione austriaca per la realizzazione dell’università – si conseguì l’assimilazione degli istituti superiori alle università. L’Istituto Superiore veniva così trasformato, con regio decreto 8 agosto 1924, n. 1338, in “Università degli Studi Economici e Commerciali”, comprendente la sola Facoltà di Scienze Economiche e Commerciali.

Su queste basi si è successivamente sviluppata l’attuale Università degli Studi di Trieste, della quale la Facoltà di Economia e Commercio (denominata Facoltà di Economia dal 1993) ha rappresentato il primo nucleo. La legge 30/12/2010 n. 240 ha messo tuttavia fine alle Facoltà, destinate ad essere assorbite nei Dipartimenti, precedentemente dedicati esclusivamente all’attività di ricerca.

Nel 2010 i tre preesistenti Dipartimenti di Scienze Economiche e Statistiche (DISES), Economia e Tecnica Aziendale (DETA) e Matematica applicata alle Scienze Economiche Statistiche e Attuariali (DIMA) si sono fusi dando vita all’attuale Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS).

A seguito della legge 240/2010, nel 2012 la Facoltà di Economia è stata incorporata nel DEAMS – Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche intitolato al prof. “Bruno de Finetti” (nella foto), che alle competenze di ricerca affianca così le competenze didattiche.

Ricerca in 16 ambiti disciplinari

Economia aziendale; Economia applicata; Economia degli intermediari finanziari; Economia e gestione delle imprese; Economia politica; Economia agraria; Finanza aziendale; Econometria; Geografia economica; Matematica applicata; Merceologia; Politica economica; Scienza delle finanze; Statistica; Statistica sociale; Storia Economica

Go To Top